UEFA Europa League : Ludogorets vs Inter

RAZGRAD – L’Inter scende in campo questa sera a Razgrad alle 18.55 ora italiana (saranno le 19.55 in Bulgaria)  per l’andata dei sedicesimi di finale di Uefa Europa League. I nerazzurri affronteranno il Ludogorets, in quello che sarà il primo confronto assoluto tra le due squadre. La gara di ritorno si giocherà al Meazza il 27 febbraio alle 21.00. Si giocherà alla Ludogorets Arena, di Razgrad, impianto da 10mila posti a sedere.

ALLA SCOPERTA DEL LUDOGORETS

PRIMI IN CLASSIFICA, IL BOMBER È KESERU
Il Ludogorets è campione di Bulgaria in carica e sta dominando il campionato: dopo 21 giornate ha collezionato 15 vittorie e 6 pareggi, ha 7 lunghezze di vantaggio sul Levski Sofia, ha segnato 36 reti e ne ha subite soltanto 8.



Il capocannoniere stagionale del club è il romeno Claudiu Keseru, con 16 gol in 27 presenze. Gli altri migliori marcatori sono l’attaccante polacco Jakub Swierczok (11 reti) e il congolese Lukoki (9 gol).

L’ALLENATORE: PAVEL VRBA
Il tecnico del club, dallo scorso dicembre, è Pavel Vrba. L’allenatore ceco ha lasciato il Viktoria Plzen per dirigere i bulgari. Dopo aver allenato la nazionale della Repubblica Ceca, guidandola ad Euro 2016, è stato sulla panchina dell’Anji. Nel giugno 2017 è tornato al Plzeň col quale aveva vinto il campionato nel 2011 e 2013 alla sua prima esperienza (durata cinque anni). Nel 2018 ha conquistato il suo terzo campionato e condotto il club alla fase a gironi di UEFA Champions League per la terza volta. È stato giocatore e allenatore del Baník Ostrava, e nel 2006/07 ha vinto il campionato slovacco da tecnico dello Žilina.

HERE ARE LINKS TO WATCH THE MATCH

18:55 UEFA Europa League : Ludogorets vs Inter
ℹ️ http://www.canalesportivolive.ml/skycalcio-1/ (🇮🇹)
ℹ️ http://www.canalesportivolive.ml/skycalcio-2/ (🇮🇹)
ℹ️ http://www.canalesportivolive.ml/skycalcio-3/ (🇮🇹)
ℹ️ http://www.canalesportivolive.ml/ch7/ (🇬🇧)
ℹ️ http://www.canalesportivolive.ml/ch8/
ℹ️ http://www.canalesportivolive.ml/ch9/
ℹ️ http://www.canalesportivolive.ml/hd7/ (🇮🇹)

IL PERCORSO EUROPEO DEL LUDOGORETS
Il percorso del Ludogorets nelle coppe europee in questa stagione parte da lontano, dal primo turno di qualificazione in UEFA Champions League. Eliminati dal Ferencvaros, i bulgari sono stati retrocessi in Europa League, dove hanno iniziato il cammino dal secondo turno eliminatorio: Valur, The New Saints e Maribor le squadre eliminate, prima di accedere al Gruppo H, dove hanno chiuso al secondo posto dietro l’Espanyol. Vittoria per 5-1 con il Cska Mosca e rivincita sul Ferencvaros, ritrovato proprio nel girone dopo la sfida nei preliminari di Champions. Due successi che hanno aperto al passaggio del turno, nonostante la doppia sconfitta con l’Espanyol (pesante quella in Spagna, per 6-0). Il Ludogorets si è poi qualificato con due pareggi per 1-1. Con otto punti, il Ludogorets è la squadra che si è qualificata ai sedicesimi di finale conquistando meno punti di tutte le 24 partecipanti alla fase a gironi di UEFA Europa League di questa stagione.

LUDOGORETS-INTER: NESSUN PRECEDENTE

I nerazzurri e il Ludogorets non si sono mai affrontate. L’Inter ha però due precedenti in Bulgaria. Il primo risale alla semifinale di Coppa dei Campioni 1967 contro il Cska Sofia: 1-1 a San Siro, 1-1 al Vasil Levski (qui il video e il racconto della partita) e spareggio vinto per 1-0 dall’Inter a Bologna. Nel 1974il pareggio per 0-0 con l’FC Etar allo Stadion Ivaylo di Veliko Tarnovo, andata dei trentaduesimi di Coppa delle Fiere (al ritorno il successo dell’Inter per 3-0 a Milano con gol di Oriali e doppietta di Boninsegna).

LE SFIDE DEL LUDOGORETS CON LE SQUADRE ITALIANE
Il Ludogorets ha affrontato in due occasioni squadre italiane, in entrambi i casi nei sedicesimi di UEFA Europa League. I bulgari hanno eliminato la Lazio nel 2013/14 (1-0 t, 3-3 c) e sono stati eliminati dal Milan nel 2017/18 (0-3 c, 0-1 t).

GLI INCROCI TRA LUDOGORETS E ITALIA
Nel Ludogorets milita Cosmin Moti, che ha giocato per un breve periodo in prestito in Italia con la casacca del Siena nel 2008/09, disputando  quattro partite in Serie A. Nel 2014 vestì i panni di eroe del club, andando in porta dopo l’espulsione del portiere e parando due rigori contro la Steaua Bucarest, qualificando il Ludogorets ai gironi di Champions League.

Sono tre i nerazzurri che hanno già affrontato il Ludogorets: si tratta di Antonio Candreva, ai tempi della Lazio, nella stagione 2013/2014. Incrocio sfortunato anche per Marcelo Brozovic: due sconfitte per lui contro i bulgari quando vestiva la maglia della Dinamo Zagabria nel 2013/2014. Alexis Sánchez nel 2016/17 da giocatore dell’Arsenal ha affrontato due volte il Ludogorets nella fase a gironi di UEFA Champions League, aprendo le marcature nella vittoria per 6-0 in casa.

(qui tutte le statistiche e le curiosità sul match)

LO STATO DI FORMA DI LUDOGORETS E INTER

Il Ludogorets è tornato in campo per un match ufficiale sabato 15 febbraio nella vittoria in campionato per 6-0 contro il Botev Vratsa: la sosta invernale è durata due mesi, dal 15 dicembre. Tra gennaio e febbraio la squadra di Vrba è scesa in campo per sei incontri amichevoli. Come riportato da Antonio Conte, nella sfida di questa sera non ci saranno Milan Skriniar e Marcelo Brozovic.

Le ultime cinque partite ufficiali del Ludogorets
Spetemvri-Ludogorets 0-3 (Coppa di Bulgaria)
Ludogorets-Cherno More 1-1
Ludogorets-Ferencvaros 1-1 (Europa League)
Slavia Sofia-Ludogorets 1-1
Ludogorets-Botev Vratsa 6-0

Le ultime cinque partite ufficiali dell’Inter
Inter-Fiorentina 2-1 (Coppa Italia)
Udinese-Inter 0-2
Inter-Milan 4-2
Inter-Napoli 0-1 (Coppa Italia)
Lazio-Inter 2-1

LE PAROLE DI CONTE E VRBA

Conte: “Affrontiamo una squadra abituata a partecipare alle competizioni europee. Il Ludogorets è una buona squadra, con singoli di qualità: hanno un’ottima fase offensiva. Noi dovremo avere determinazione, umiltà e voglia: servirà il nostro meglio, perché affronteremo una squadra in salute”. (Leggi qui tutte le parole del tecnico nerazzurro in conferenza stampa).

Vrba: “Sarà una partita difficile contro una delle più grandi squadre europee. Non vogliamo però lasciare totalmente all’Inter il ruolo di favorita. Non penso servano motivazioni ai miei giocatori, già fare il nome dell’Inter è una motivazione sufficiente per tutti. Questa squadra non ha paura di partite di questo tipo, ci faremo trovare pronti”.

ARBITRO, SQUALIFICATI E DIFFIDATI

Non ci sono giocatori squalificati per il match di questa sera. L’Inter ha quattro calciatori diffidati, oltre ad Antonio Conte: Diego Godin, Nicolò Barella, Lautaro Martinez e Antonio Candreva. Due i diffidati nelle file del Ludogorets: Cicinho, Abel.

Il direttore di gara della sfida della Ludogorets Arena sarà lo spagnolo Carlos del Cerro Grande. Gli assistenti: Juan Carlos Yuste e Roberto Alonso. Quarto Uomo: Guillermo Cuadra Fernandez. VAR e Assistente VAR: Juan Martínez Munuera (ESP) e Diego Barbero (ESP).

Related posts